Traveling Exhibition Meeting and Marketplace [TEMM]

Con oltre quattromila musei e i più importanti siti del patrimonio mondiale, l’Italia è un polo culturale globale.

Traveling Exhibition Meeting and Marketplace [TEMM] è un format creato nel 2019, per presentare mostre e prodotti culturali italiani a un pubblico internazionale di professionisti del settore e facilitare lo scambio di mostre e progetti espositivi.

Riunendo professionisti e istituzioni culturali alla ricerca di partner, TEMM è un forum per stabilire standard, definire le best practice e promuovere nuove collaborazioni.

Quest’anno l’edizione speciale di TEMM si concentrerà sul contributo delle mostre itineranti nell’aiutare musei, spazi espositivi e produttori a superare la crisi causata dal COVID-19. Presentando le iniziative dei più importanti musei italiani e riunendo produttori, spazi espositivi e fornitori internazionali, affronteremo insieme questa sfida condividendo contenuti, competenze, conoscenze e definendo nuove e innovative strategie per lo sviluppo e lo scambio di mostre itineranti.

In risposta alle circostanze attuali, RO.ME ha sviluppato una piattaforma online per consentire ad un pubblico internazionale di fruire virtualmente delle ultime mostre disponibili realizzate dalle migliori istituzioni italiane, e partecipare a workshop tenuti da esperti del settore. In aggiunta, per venire incontro alle esigenze dei partecipanti in un periodo particolarmente denso di impegni ed in continua evoluzione, il tradizionale formato di business matching pre-organizzato non verrà utilizzato in questa edizione, lasciando ai partecipanti la possibilità di definire orari e agenda degli incontri in maniera indipendente.

Ai partecipanti verrà fornito con un kit completo di strumenti per aiutarli ad affrontare la “nuova normalità”, un network consolidato e una panoramica completa delle principali mostre che il mercato italiano ha da offrire.

programma giovedì 26 novembre 2020

Ore 10:15 – 11:15

Sarah Dominique Orlandi, ICOM Digital Cultural Heritage

Workshop: digitalizzazione e strategia web

Quali sono le scelte e le priorità del Museo rispetto al Web?  Qual è la mia Web Strategy e che caratteristiche ha? Esiste uno schema di monitoraggio e come posso utilizzarlo?
 
ll Web offre strumenti per la comunicazione culturale e per la valorizzazione del patrimonio culturale con le nuove tecnologie che ci permettono di immaginare nuovi contenuti e nuove forme di narrazione, ma per valutarne l’efficacia servono strumenti di monitoraggio, progettazione e aggiornamento. I Musei devono essere infatti in grado di valutare i pro e i contro degli strumenti oggi disponibili per poter decidere in quale direzione investire, e considerando la web strategy come parte del piano di comunicazione, coerente rispetto alla mission, all’identità visiva, e al brand awareness del singolo museo. 
 
Il gruppo di ricerca Digital Cultural Heritage di ICOM Italia, che nasce nel 2015 per studiare e realizzare strumenti per sostenere i Musei nella definizione della loro strategia comunicativa online, ha realizzato lo SCHEMA DI MONITORAGGIO DELLA WEB STRATEGY (WSS 2019) strumento per l’analisi dell’orientamento strategico del Museo nel web che analizzeremo e utilizzeremo durante il workshop.
 

Ore 12:00 – 13:00

Antonio Addari e Floriano Fornasier, Arterìa

Workshop: Pianificazione, programmazione, digitalizzazione: Le chiavi per ottimizzare il budget logistico di una mostra itinerante.  

 Il workshop affronterà le problematiche specifiche di logistica per le mostre itineranti con un’attenzione particolare all’ottimizzazione del budget ed un focus sulle nuove tecniche digitali di monitoraggio e supervisione da remoto delle fasi di movimentazione, installazione e condition report.

Intervengono:
Arianna Lentini, International Estimating Manager, Momart Ltd London
Francesco Donadio, General Manager – Museums & Exhibitions, Constantine Ltd London

Ore 14:00 – 15:00

Silvia Stabile , Focus Team Arte e Cultura, BonelliErede

Workshop: Musei e digitalizzazione nell’emergenza Covid-19

La diffusione della pandemia da Covid-19 ha avuto e continua ad avere un impatto significativo anche sul settore culturale. Se, da un lato, il lockdown ha sollecitato l’adozione da parte di governi di misure volte a fornire un sostegno al settore, dall’altro lato ha accelerato il processo di digitalizzazione. Ne parleremo in un webinar dedicato, con professionisti esperti della materia, per analizzare i principali aspetti legati alla digitalizzazione delle opere d’arte e dei contenuti museali.

Per tutta la durata dell’evento dal 25 al 27 novembre exhibition managers, produttori e spazi espositivi, avranno la possibilità di prenotare incontri one to one per discutere di possibili collaborazioni.

Per partecipare e proporre il proprio progetto di mostra itinerante

Scrivi una mail a temm@romemuseumexhibition.com

Elenco partecipanti alla II edizione di TEMM

– ARCHIVIO STORICO FEDERIGI
– COLLEZIONE MARAMOTTI
– CONTEMPORANEA PROGETTI
– COMPLESSO DELLA PILOTTA
– GALLERIA NAZIONALE DELL’ UMBRIA
– FONDAZIONE DEL MUSEO DEL CINEMA PROLO
– FONDAZIONE QUERINI STAMPALIA
– MAGISTER ART
– MUSEO DEL BARBIERE
– MUSEO MARTA